UNA FAVOLA DI CAFFÈ

UNA FAVOLA DI CAFFÈ:
CHICCO E CEREZA

Scheda Editoriale
ESAURITO
di Maria Cristina Latini

Formato: cm 23,5 x 23,5 - Pagine: 55
Prezzo: Euro 10,00 - ISBN 978-88-90065-29-3
Editore: Collezione Enrico Maltoni
Illustrazioni: Manola Piselli e Maria Cristina Latini
Italiano - 1a edizione - 2015
Sito web: http://www.chiccoecereza.it
Cosa hanno in comune una ciliegia e un chicco di caffè, un reparto di oncologia pediatrica e un’associazione Onlus che opera per l’oncologia pediatrica? La voglia di raccontare una bella storia, con un passato, un presente e un lieto fine. “Una favola di caffè: Chicco e Cereza” è la storia della vita fantasiosa e avventurosa di Cereza, una tenera e curiosa ciliegia di caffè e della sua amicizia con il timido ma entusiasta Chicco, un grano di caffè tostato in Italia.

L’intero ricavato della distribuzione del libro sarà devoluto all’A.R.O.P. ONLUS (Associazione Riminese Oncoematologia Pediatrica e altre Malattie Croniche dell’Infanzia). Il progetto è stato realizzato grazie al contributo di “Caffè Pascucci” e dell’editore “Collezione Enrico Maltoni”. L’editore dedica il libro a genitori e bambini che si sono trovati come lui o che si trovano ancora in un momento difficile della loro vita, perché se “per crescere un bambino ci vuole un intero villaggio (proverbio africano), per guarire un bambino c’è bisogno dell’aiuto di tutti!”.
Autrice
Maria Cristina Latini è giornalista. Il suo primo incontro con il caffè risale all’infanzia: la nonna, nelle ricorrenze, portando la moka a tavola e volendo coinvolgere in questo rito anche i più piccoli, raccoglieva un cucchiaino di caffè e lo lasciava cadere nello zucchero per poi ripescarlo e offrirlo ai nipoti dicendo con un sorriso «ecco la pallina!». Le altre rare occasioni nelle quali era concesso ai più piccini di assaggiare il sapore del caffè, erano quando la nonna preparava alcuni dolci: il tiramisù realizzato con i savoiardi imbevuti nel caffè veniva preparato anche per i più piccoli in un vassoio a parte con più cioccolata; la teglia della zuppa inglese assegnata ai bambini prevedeva che i savoiardi fossero bagnati da poco caffè in alternativa all’alchermes. In età adulta il suo amore per la nera bevanda si consolida definitivamente avendone sempre apprezzato i rituali a essa collegati, con una particolare predilezione per quelli relativi alla tradizione italiana.

Illustratrice
Manola Piselli (Manolapis) è illustratrice, grafica e cartoonist. Lavora da anni nel settore editoriale e aziendale. La sua professionalità nasce da un’esperienza guidata da studi artistici e da una grande passione per il disegno animato e l’illustrazione. Amante della natura, nelle sue opere riproduce atmosfere e luci che evocano aromi e profumi di ricordi lontani. Le sue pubblicazioni spaziano dalla didattica alle fiabe classiche, dal fumetto ai giochi da tavolo.
“MUMAC è questo per me: il coronamento del sogno di un ragazzo di 18 anni iniziato in un mercatino e che ancora oggi continua”.
Enrico Maltoni, il collezionista
© Collezione Enrico Maltoni | Tutti i diritti riservati
P.Iva 03157790407 Privacy Policy
info@espressomadeinitaly.com












Credits TITANKA! Spa © 2015