CAFFETTIERE

Percolazione a Pompa

Epoca: 1830 - 1840
Sistema: Percolazione a Pompa
Bell’esemplare di percolatore da fuoco di fabbricazione francese costruito in rame con accessori in ottone e legno. L’acqua della caldaia (contenitore in basso), scaldandosi, sale in alto attraverso il tubo esterno per ricadere sul filtro in latta traforata della polvere di caffè contenuto nel cilindro superiore. Il passaggio dell’acqua bollente dalla caldaia al filtro viene segnalato dal fischietto e dalla colonnina di vetro del livello.
A questo punto, rimossa la caffettiere dal fuoco, viene aperta la valvola laterale tra contenitore superiore e caldaia per far defluire il caffè nella parte inferiore ed essere spinato in tazza. In questo modo il ciclo di percolazione avviene una sola volta. Se invece la caffettiera non viene tolta dalla fiamma, e la valvola viene mantenuta aperta, il processo si compie con ciclo continuo del sistema a percolazione con pompaggio ricircolante.

Epoca: 1920 - 1930
Sistema: Percolazione a Pompa
Macchine di fabbricazione francese “Pouget”, in ottone e ottone nichelato, da fornello per otto tazze (a destra) e con alimentazione elettrica per sei tazze (a sinistra). L’acqua della caldaia, scaldandosi, sale in alto attraverso il manico tubolare fino al filtro contenente la polvere di caffè.
L’infuso viene raccolto nel contenitore superiore e versato in tazza mediante il beccuccio. Tale ciclo avviene una sola volta, a differenza del sistema a percolazione con pompaggio ricircolante, dove il processo si compie con ciclo continuo fin quando non viene tolta la fonte di calore.

Epoca: 1950 - 1960
Sistema: Percolazione a Pompa
Macchina molto popolare in Germania. La “Moccadur” è costruita in ottone cromato e vetro, con alimentazione elettrica. L’acqua viene pompata in superficie e filtra attraverso il caffè macinato ripetutamente, compiendo un circolo continuo se non viene interrotta la fonte di calore.
La parte superiore in vetro consente di seguire il ciclo di preparazione.
“MUMAC è questo per me: il coronamento del sogno di un ragazzo di 18 anni iniziato in un mercatino e che ancora oggi continua”.
Enrico Maltoni, il collezionista
© Collezione Enrico Maltoni | Tutti i diritti riservati
P.Iva 03157790407 Privacy Policy
info@espressomadeinitaly.com












Credits TITANKA! Spa © 2015